Downloads
Forum
Contenuto Sito
Tags
Comunità
Iscrizioni Campionati
Messaggi Privati
Risultati Gare
Log in

Register


REGOLAMENTO CAMPIONATO ESS GT3 S2 (ITA)
www.esportseries.net stagione 2019/2020
 

1 - GENERALITA'

 
1.1 - Accettazione

Il presente Regolamento di Campionato si intende tacitamente accettato all’atto dell’iscrizione al campionato ESS GT3 S2, ivi comprese le eventuali variazioni che potrebbe subire fino alla data di inizio della prima gara.
L’iscrizione al campionato comporta, altresì, l’accettazione incondizionata di tutta la documentazione tecnica e disciplinare prodotta da EsportSeries.net.

 

1.2 - Regolamentazione di riferimento
Fatti salvi i contenuti del presente Regolamento, durante le sessioni di qualifica e gara i piloti devono attenersi anche a quanto riportato nel:
  • Codice di Condotta;
  • Briefing piloti.

 

1.3 - Hardware minimo richiesto

  • Computer desktop (consultare i requisiti minimi richiesti su Steam);
  • Linea ADSL con ping al di sotto di 150 ms (la DG provvederà ad espellere dal server di gara/qualifica chiunque superi tale soglia, per un tempo più o meno lungo, a seconda della situazione in pista - vedi art. 3.13 per i dettagli), pertanto si consiglia di disabilitare la funzione wi-fi del proprio modem/router;
  • Volante e pedaliera;
  • Cuffie con microfono per la presenza obbligatoria in TeamSpeak.
 
1.4 - Requisiti Safety Rating

Il campionato ESS GT3 S2 è un campionato di categoria PRO/AM, da disputarsi sul simulatore Assetto Corsa Competizione. L'evento è aperto a tutti i piloti, a prescindere dalla posizione occupata nel Safety Ranking, anche ai piloti alla prima partecipazione su Esportseries.net .

 

1.5 - Informazioni di base
L'amministrazione di Esportseries.net assicura la partecipazione alle sessioni ufficiali di qualifica e gara solo ai primi 40 piloti che si prequalificano e confermano la partecipazione all'evento in corso, pertanto, la donazione obbligatoria (vedi art. 2.2) assicura la partecipazione alla sola sessione di prequalifica. Fatte salve le eccezioni di cui all'art. 3.4, per accedere alle sessioni di qualifica e gara di ciascun round di campionato, si dovranno soddisfare tutte le seguenti condizioni:
 
  • il proprio miglior giro valido deve rientrare entro i primi 40 migliori tempi registrati dagli altri piloti sul server di prequalifica;
  • durante la fase di prequalifica, si devono effettuare 15 giri minimi validi;
  • occorre confermare la propria partecipazione alla gara in programma, entro il termine delle prequalifiche, tramite la voce di menù "Confirm Participation" raggiungibile dalla voce "Championships" del menu di navigazione.
 
La sessione di prequalifica avrà inizio 10 giorni prima della data programmata per la gara e rimarrà aperta per una settimana (h24).
La conferma di partecipazione alla gara va data solo quando si è sicuri di poter partecipare all'evento in programma e comunque non oltre il termine delle prequalifiche. Non sarà fatta alcuna eccezione.
La conferma di partecipazione può essere cancellata, entro il termine delle prequalifiche, nella medesima pagina in cui si è data la conferma.
Come specificato nell'art. 2.5 del presente Regolamento, sono previste penalità per i sim driver prequalificati che diano conferma di partecipazione e che, in seguito, disertino le sessioni ufficiali.
Si consiglia ai sim driver prequalificati a partire dalla 41esima posizione in poi di confermare comunque la loro partecipazione alla gara e di consultare la pagina dei tempi di prequalifica, alla fine delle prequalifiche, per controllare lo stato di conferma dei piloti che li precedono, perchè potrebbe esserci una possibilità di prendere parte all’evento anche se il proprio tempo non rientra tra i primi 40. Il sistema di gestione delle prequalifiche si aggiorna alla fine di ogni sessione di pratica (la cui durata è pari a 1 ora), per cui, per avere la classifica definitiva, si dovrà attendere la fine dell'ultima sessione di pratica.
I piloti non prequalificati saranno considerati "riserve" e potranno prendere parte alle sessioni ufficiali (qualifica e gara), in ordine di tempi di prequalifica, solo nel caso in cui uno o più piloti, tra i primi 40 confermati e prequalificati, non si presentino entro la fine delle qualifiche (consultare l'art. 3.4 per ulteriori dettagli).
Le riserve dovranno presentarsi in TeamSpeak prima dell’inizio dell’evento e dovranno contattare un membro della direzione gara comunicandogli la loro disponibilità. Nel caso in cui, alla fine delle qualifiche, ci siano slot disponibili, le riserve (ed eventuali wildcard) saranno posizionate in fondo alla griglia di partenza, in ordine di tempo di prequalifica (vedi art. 3.7).
 
 
1.6 - Autonomia e automatismi richiesti ai piloti
Per motivi legati ai tempi contingentati della diretta streaming e per questioni organizzative, durante la serata di gara, dalle 20:45 (GMT+1/CET) in poi, non sarà possibile fornire alcun tipo di supporto ai piloti.
 
Inoltre, saranno silenziati i canali di TeamSpeak "Briefing ITA", "Briefing ENG" e "ESS GT3 S2", perciò, è necessario che tutti conoscano le procedure di inizio qualifica/gara, come descritte nel presente regolamento e come indicato nella "Scaletta di Gara Piloti 2019/2020 (ACC)" che la DG provvederà ad inviare, a mezzo di e-mail fornita durante l'iscrizione, a tutti gli iscritti al campionato e reperibile anche nella sezione "Download" -> "Software e Documenti" del portale.
 
Allo stesso modo, non verrà fornito alcun supporto per problemi di ricerca o connessione ai server di qualifica/gara e per problemi inerenti la perdita di alcune funzionalità del gioco.
 
Ai piloti sarà fornito tutto il necessario per essere autonomi dall'inizio alle fine dell'evento, ma non si può ritenere responsabile nè l'amministrazione del portale, nè la DG per inconvenienti tecnici dipendenti da eventi imprevedibili, difetti del proprio hardware, per proprie dimenticanze o per parziale/totale mancanza di conoscenza delle procedure poste in essere durante le serate di gara.
 
Chiunque voglia ricevere chiarimenti o supporto a voce, può e deve farlo nei giorni precedenti la gara, presentandosi in TeamSpeak, preferibilmente dopo l'ora di cena, oppure concordando un appuntamento in un orario diverso, sempre che il personale sia disponibile.
 
 

1.7 - Mezzi di Comunicazione Ufficiali

Durante i giorni che precedono l'evento ufficiale, i mezzi con i quali la Direzione Gara comunica con i piloti e i team sono lo shoutbox in home page, l'e-mail utilizzata all'atto di iscrizione al portale e il sistema di messaggistica privata.
A partire dalle 20:30  (GMT+1/CET) del giorno programmato per la gara, l'unico mezzo di comunicazione utilizzato dalla DG è il canale TeamSpeak della community, i cui dati di accesso sono reperibili nella sezione "FAQ e GUIDE". Dopo la fine del briefing, la DG comunica con i piloti attraverso la funzione whisper di TeamSpeak. I whisper raggiungono il canale di gara ed i sotto-canali "Gara" dei team partecipanti.

 

1.8 - Obblighi per la Partecipazione alle Sessioni Ufficiali
 
A tutti i piloti è fatto obbligo di:
 
  • inserire Nome e Cognome reali nel profilo del gioco (Opzioni - Profilo);
  • utilizzare un volante e una pedaliera come periferiche di gioco (no gamepad);
  • leggere attentamente e rispettare il Codice di Condotta, il Regolamento Generale e il presente Regolamento di Campionato, in ogni loro parte;
  • aggiornarsi costantemente sulle comunicazioni della Direzione Gara e dei Giudici di Gara, attraverso il tab "ESS GT3 S2" dello shoutbox presente in home page e controllare periodicamente il sistema di messaggistica privata del portale Esportseries.net. Non saranno accettate giustificazioni, riguardo la mancata conoscenza di eventuali cambi di regole o procedure da rispettare;
  • utilizzare TeamSpeak durante le sessioni di Qualifica e Gara;
  • possedere un numero personale di gara  (MAX 3 cifre) da utilizzare in tutti i campionati organizzati da Esportseries.net.
 
1.9 - Briefing piloti
Il briefing ha valore regolamentare ed è obbligatorio presenziarvi.
Il briefing precede l'inizio delle qualifiche e si svolge in TeamSpeak nel canale silenziato "Briefing ENG" e "Briefing ITA".
 
Il briefing inizia alle ore 21:00 e termina entro le ore 21:15 (GMT+1/CET).
 
Il briefing è un servizio offerto per aiutare i piloti a non commettere errori grossolani durante le sessioni ufficiali, ma non può informare riguardo tutte le regole che è necessario conoscere, prima di poter affrontare un campionato.
 
Durante il briefing, la Direzione Gara:
 
  • ricorda ai piloti le procedure standard da seguire in qualifica, in gara e durante le pause tra una sessione e l'altra;
  • dà indicazioni riguardo il comportamento da tenere in uscita dai box (alcuni tracciati richiedono particolare attenzione, pertanto bisognerà rispettare le procedure imposte dalla DG, se non si vuole incorrere in penalità post-gara);
  • informa i piloti riguardo particolari procedure, regole o comportamenti da osservare nella gara in programma.
 
Eventuali piloti assenti al briefing sono comunque ammessi a partecipare alla qualifica e alla gara (purchè non iniziata), ma non sarà fatto loro alcuno sconto, qualora dovessero contravvenire a quanto richiesto durante il briefing, nè potranno chiederne la ripetizione.

 

1.10 - Orari Reali delle Sessioni di Qualifica e Gara

Le sessioni di qualifica e gara si disputeranno di lunedì, a partire dalle 21:15 (GMT+1/CET), ossia, subito dopo la fine del briefing piloti previsto per le 21:00 (GMT+1/CET).

Per motivi legati al rispetto dei tempi tecnici della diretta streaming, si raccomanda a tutti i piloti la massima puntualità.
Gli orari ufficiali sono riportati nella "Scaletta di Gara Piloti 2019/2020 (ACC)".

 
 
2 - REGOLE DI CAMPIONATO
 
 
2.1 - Iscrizione al campionato
 
Le iscrizioni al campionato ESS GT3 S2 si apriranno il 10 gennaio 2020 alle 18:00 (GMT+1/CET) e rimarranno aperte per tutta la durata del campionato.
Per iscriversi sarà necessario effettuare:
 
  • Iscrizione al campionato;
  • Donazione di 12,50 € (commissioni incluse).
 
L’iscrizione sarà completa solo dopo aver compilato il modulo di iscrizione e la donazione. La donazione si effettua digitando il numero di biglietti che si vogliono acquistare (1 biglietto = 1 iscrizione individuale al campionato), a seconda del numero di piloti per cui si effettua la donazione, e scegliendo la modalità di pagamento PayPal o Carta di Credito.
Per accertarsi di aver completato l'iscrizione, dopo aver effettuato la donazione, tornare nella pagina di iscrizione al campionato e verificare che il proprio nome compaia tra gli iscritti al campionato.
Nel caso si voglia partecipare a singole gare, non sarà possibile acquisire più di una gara per singola transazione, ma sarà ancora possibile acquisire più biglietti per iscrivere più piloti alla stessa gara.
I sim driver che completano l'scrizione all'intero campionato non devono iscriversi alle singole gare.
Ad iscrizione completata, il sistema spedisce le password da utilizzare per entrare nei server ufficiali, all'indirizzo e-mail fornito all'atto di iscrizione al portale. Le password sono reperibili anche sul portale, nella sezione "Signups" -> "Current Signups".
Per partecipare al campionato o alle singole gare, si dovrà essere in possesso di un numero personale di gara (MAX 3 crifre), scelto tra quelli disponibili. Il link per la scelta del numero di gara è disponibile alla voce “Championship” -> "Race Number Selections" nel menù di navigazione del portale. Il numero di gara è unico per tutti i campionati.
 
L’iscrizione alla singola gara, prevede gli stessi passaggi dell’iscrizione al campionato e prevede una donazione di 3,00 €.

 
2.2 - Iscrizione a campionato iniziato
Sarà sempre possibile iscriversi a campionato iniziato, a patto che si effettui la donazione prevista per l’iscrizione alla singola gara, oppure al campionato. L’utente potrà scegliere quale opzione sia per lui più conveniente.
L'iscrizione alla singola gara deve essere effettuata entro le ore 16:00 (GMT+1/CET) dell'ultimo giorno di prequalifica. In tal caso, effettuata l'iscrizione e prima di connettersi al server di prequalifica, il sim driver dovrà confermare immediatamente la propria partecipazione alla gara e avrà almeno due ore di tempo per effettuare 15 giri minimi validi.

 

2.3 - Dichiarazione Auto

I piloti iscritti al campionato sono liberi di scegliere un'auto, tra quelle elencate di seguito, con la quale affronteranno l'intero campionato ESS GT3 S2. Non sono ammessi cambi auto a campionato iniziato.
Le auto ammesse a partecipare sono:

AMR V8 Vantage (2019) codice: 20
Audi R8 LMS Evo (2019) codice: 19
Bentley Continental GT3 2018 codice: 8
BMW M6 GT3 codice: 7
Ferrari 488 GT3 codice: 2
Honda NSX Evo (2019) codice: 21
Lamborghini Huracan Evo (2019) codice: 16
Lexus RC F GT3 codice: 15
Mercedes AMG GT3 codice: 1
Nissan GT R Nismo GT3 2018 codice: 6
Porsche 991 II GT3 R (2019) codice: 23
McLaren 720S GT3 (Special) codice: 22

 

La dichiarazione dell’auto dovrà essere effettuata all'atto dell'iscrizione al campionato, specificando obbligatoriamente il modello nel form di iscrizione.
L'amministrazione di Esportseries.net non porrà alcuna limitazione sul numero massimo di auto della stessa marca utilizzabili in campionato.

 
2.4 - Team - Comunicazione rappresentanti
Completata l'iscrizione dei propri piloti al campionato, ogni team partecipante dovrà comunicare il proprio rappresentante o team manager, in QUESTO POST del forum; questo passaggio è assolutamente necessario per dichiarare la coppia di base che partecipa al punteggio team e per effettuare il cambio della coppia di base ; la coppia di base potrà essere cambiata, gara per gara, entro e non oltre le ore 20:00 (GMT+1/CET) del giorno programmato per la gara (vedi art. 5.3 per maggiori dettagli riguardanti le modalità di calcolo del punteggio team e il cambio della coppia di base).
 
2.5 - Penalità per assenze post-conferma

Negli eventi con più di 40 piloti confermati entro la fine delle prequalifiche, saranno decurtati 1,5 p.ti di Safety Rating ad ogni sim driver prequalificato che abbia dato conferma di partecipazione e che sia assente non sostituito in gara.
L'amministrazione di Esportseries.net, nei limiti degli slot a disposizione, farà il possibile per dare la possibilità a tutti gli iscritti al campionato/singola gara di prendere parte ai propri eventi ma precisa che, nel caso di imprevisti dei piloti prequalificati con conferma che ne impediscano la presenza, è responsabilità di questi ultimi tentare di trovare il proprio sostituto, per evitare la penalità prevista.
Nel caso di ripetute assenze post conferma, l'amministrazione valuterà, a suo insindacabile giudizio e in ordine di gravità: la squalifica dal campionato e l'allontanamento dal portale.

 

2.6 - Settaggi Server

 Al fine di mettere tutti i sim driver nelle stesse condizioni, l'amministrazione di Esportseries mette a disposizione i settaggi del server che saranno utilizzati nelle gare di campionato.

I parametri che regolano il meteo variano da gara a gara e sono di seguito scaricabili:

Round 1 - Misano:
Round 2 - Brands Hatch:
Round 3 - Spa:
Round 4 - Nurburgring:
Round 5 - Mount Panorama:

Per trasparenza e comodità di consultazione, si riportano gli orari in-game, il moltiplicatore tempo e la temperatura ambientale delle gare in programma:

Round 1: Misano
Ora in-game di inizio prove libere pre-qualifica:
Ora in-game di inizio qualifica:
Ora in-game di inizio prove libere pre-gara:
Ora in-game di inizio gara reale:
Moltiplicatore tempo gara: X2
Temperatura ambiente:

Round 2: Brands Hatch
Ora in-game di inizio prove libere pre-qualifica:
Ora in-game di inizio qualifica:
Ora in-game di inizio prove libere pre-gara:
Ora in-game di inizio gara reale:
Moltiplicatore tempo gara: X2
Temperatura ambiente:

Round 3: Spa
Ora in-game di inizio prove libere pre-qualifica:
Ora in-game di inizio qualifica:
Ora in-game di inizio prove libere pre-gara:
Ora in-game di inizio gara reale:
Moltiplicatore tempo gara: X2
Temperatura ambiente:

Round 4: Nurburgring
Ora in-game di inizio prove libere pre-qualifica:
Ora in-game di inizio qualifica:
Ora in-game di inizio prove libere pre-gara:
Ora in-game di inizio gara reale:
Moltiplicatore tempo gara: X2
Temperatura ambiente:

Round 5: Mount Panorama
Ora in-game di inizio prove libere pre-qualifica:
Ora in-game di inizio qualifica:
Ora in-game di inizio prove libere pre-gara:
Ora in-game di inizio gara reale:
Moltiplicatore tempo gara: X2
Temperatura ambiente:
 

2.7 - Skin Personalizzate

L'uso delle skin personalizzate non è obbligatorio. Qualora si vogliano utilizzare skin personalizzate, bisognerà crearle all'interno del simulatore e non ci sarà alcun bisogno di condividerle sul portale.
I numeri di gara visualizzati sulle vetture sono gestiti dalla DG, attraverso la entry-list del server.
La suddivisione dei piloti in PRO e AM rispecchia esclusivamente la loro licenza (e quindi il Safety Ranking) sul portale Esportseries.net, al momento dell'iscrizione al campionato, perciò non ha alcun effetto sulla classifica piloti.

2.8 - Limite Iscrizioni per Team
Sebbene il sistema eRanking di Esportseries.net sia un sistema "aperto", ossia dedicato e strutturato, primariamente, attorno alla carriera dei sim driver e solo secondariamente attorno ai team, questi ultimi, attraverso i loro team manager, sono fortemente scoraggiati ad iscrivere un elevato numero di piloti per singolo campionato.
Per i motivi suddetti e confidando nella maturità e sportività di tutti i partecipanti, soprattutto dei team manager, l'amministrazione di Esportseries.net preferisce non porre limiti alle iscrizioni per i team, anche al fine di favorire griglie piene e competitive, ma si riserva la possibilità, specialmente nelle ultime gare di campionato, di rifiutare le iscrizioni di nuovi piloti.

 

3 - SESSIONI UFFICIALI

 

3.1 - Prequalifiche
L'accesso ad ogni gara è determinato da una settimana di prequalifiche che hanno inizio 10 giorni prima della data programmata per la gara, quindi da venerdì alle 18:00 (GMT+1/CET), fino al venerdì successivo alle 18:00 (GMT+1/CET).

IMPORTANTE: non essendo possibile determinare l'orario esatto dei giri effettuati, la prequalifica si chiuderà al termine dell'ultima sessione di pratica, purchè iniziata prima delle 18:00 (GMT+1/CET). A tal proposito, fa fede l'orario riportato nel timestamp del file .json di sessione: saranno considerati tutti i file di sessione con chiusura entro le 19:00 (GMT+1/CET) e saranno ignorati tutti i tempi registrati in sessioni terminate dopo tale ora.

Passano alla successiva fase (qualifica e gara) i primi 40 piloti, con 15 giri minimi validi e conferma di partecipazione. La conferma di partecipazione va data entro le 18:00 (GMT+1/CET) dell'ultimo giorno di prequalifica e non può essere dilazionata, perciò, appena si è sicuri di poter partecipare alla gara, è consigliabile dare conferma di partecipazione alla prima occasione utile, onde evitare una esclusione dall'evento (nel caso ci siano più di 40 conferme) e conseguente retrocessione a wildcard per l'evento in programma.
 
I tempi devono essere registrati sul server Esportseries - Prequalifying Rx (dove x varia da 1 a 5 a seconda del Round in programma), il quale sarà impostato in modalità pratica. Il server rimarrà aperto per tutta la durata delle prequalifiche (h24), sarà impostato con entry list e protetto da password di accesso. La password verrà inviata tramite e-mail, all'atto dell'iscrizione al campionato/singola gara. Le password saranno accessibili anche sul portale, dal menù di navigazione "Signups" -> "Current Signups" -> "Championship Ticket", se si è acquisito l'intero campionato, oppure "Signups" -> "Current Signups" -> "Round x - Nome Circuito", se si acquisiscono una o più gare individualmente.
 
Per ogni gara, la classifica delle prequalifiche sarà consultabile sul sito EsportSeries.net, nel tab "Prequalifying" relativo alla gara in corso del Campionato ACC GT3 S2, raggiungibile dal menù "Championships" -> "ACC GT3 Season 2" -> "Races" -> "Round x".
 
3.2 - Condizioni per formare la pool di gara
Per motivi legati al sistema di Ranking e allo streaming, affinché vi siano le condizioni per la formazione di una griglia di gara, è necessario che almeno 15 piloti diano conferma di partecipazione, in caso contrario, la DG si riserva il diritto di decidere se assicurare il normale svolgimento dell'evento, rimandarlo, annullarlo o renderlo nullo ai fini del calcolo del eRanking.
 
3.3 - Orari reali delle sessioni di qualifica e gara
Le sessioni di qualifica e gara si disputeranno di lunedì, secondo le date programmate nel calendario di campionato, a partire dalle ore 21:15 (subito dopo la fine del briefing piloti).
 
Per motivi legati al rispetto dei tempi tecnici della diretta streaming, si raccomanda a tutti i piloti di essere puntuali e di presentarsi in TeamSpeak entro le ore 20:55, per il briefing piloti.
 
3.4 - Conferme di partecipazione, riserve e wild card
Per avere la possibilità di partecipare alle sessioni di qualifica e gara, si deve necessariamente confermare la propria partecipazione, prima della fine delle prequalifiche, dal menù di navigazione "Championships" -> "Confirm Participation" -> "Nome Campionato" -> "Subscription" o "Iscrizione", pena l'esclusione dall'evento, anche in caso di completamento dei giri minimi richiesti. Nel caso in cui dovessero sorgere problemi che impediscano la partecipazione alla gara, dopo aver dato la conferma, ci sarà tempo fino alla fine delle prequalifiche per poter disdire la propria partecipazione (con le stesse modalità con le quali si è data la conferma).
 
Lo stato di conferma, come lo stato dei giri minimi, è sempre consultabile nel tab "Prequalifying" dell'evento in corso.

Nel caso in cui, alla fine delle prequalifiche, ci siano almeno 40 piloti con giri minimi e conferma di partecipazione, la griglia sarà completa e i restanti sim driver non potranno prendere parte all'evento a meno di assenze dei piloti titolari. Se dovessero liberarsi degli slot all’ultimo istante, sarà consentita la partecipazione ai prequalificati oltre la 40° posizione, a condizione che anche loro abbiano dato conferma di partecipazione prima del termine delle prequalifiche. Questi piloti sono considerati "riserve". A meno che i piloti titolari riescano a comunicare con certezza la loro indisponibilità (il ché non li esenterebbe dalle sanzioni previste all’art. 2.5), la DG attenderà il termine delle qualifiche per collocare le "riserve" in fondo alla griglia, secondo i tempi di prequalifica.
 
In deroga ai precedenti articoli, sarà possibile partecipare alla qualifica e alla gara, anche in qualità di "wild card", a condizione:
  • che ci siano slot disponibili;
  • che non ci siano "riserve" disponibili;
  • che sia stata regolarizzata l’iscrizione all’evento o al campionato.
La precedenza sarà comunque data alle "riserve".

In entrambi i casi, le "riserve" (piloti oltre la 40esima posizione che abbiano effettuato i giri minimi e abbiano confermato la loro partecipazione) e le "wild card" (piloti senza giri minimi validi sul server di prequalifica e/o senza conferma di partecipazione) dovranno presentarsi in TeamSpeak entro le 20:40 (GMT+1/CET), comunicando alla DG la propria disponibilità a prendere parte all'evento. Questi sim driver rientreranno in gioco, solo nel caso in cui ci siano posti disponibili, ossia quando si verifichi una delle seguenti condizioni:
  • uno o più piloti, tra i primi 40 prequalificati, non abbiano confermato la propria partecipazione;
  • uno o più piloti prequalificati con conferma di partecipazione, non siano presenti alla fine delle qualifiche;
  • ci siano meno di 40 piloti prequalificati;
Le "riserve" hanno precedenza assoluta sulle "wild card" pertanto, anche i piloti con tempi oltre la 40° posizione che vogliano avere una possibilità in più di partecipare alle qualifiche e alla gara, devono effettuare i 15 giri minimi validi e confermare la propria partecipazione prima della fine delle prequalifiche.

 

3.5 - Durata e Articolazione delle Sessioni di Qualifica e Gara

La durata della sessione di qualifica è di 20 minuti.

La durata della sessione di gara è di 1 ora e 45 minuti (escluso il giro di lancio).

Terminato il briefing dei piloti, prima di entrare nel server si dovrà attendere il via libera della DG che verrà dato a mezzo di whisper a tutti i piloti, quindi si potrà aggiornare la lista dei server e cercare il server digitando "esportseries" nel campo di ricerca. Trovato il server di gara, prima di entrare si dovrà verificare di aver selezionato correttamente l'auto dichiarata all'atto dell'iscrizione, quindi si dovrà inserire la password ricevuta all'atto dell'iscrizione e reperibile anche sul portale nella sezione "Signups" -> "Current Signups".

La sessione ufficiale prevede 5 minuti di prove libere pre-qualifica, al fine di permettere a tutti i sim driver di entrare nel server, prima dell'inizio della sessione di qualifica. Durante questi 5 minuti di prove libere i sim driver possono prendere confidenza con la pista.

Al termine dei 5 minuti di pratica, l'ultimo dei piloti in pista ha a disposizione ulteriori 180 secondi per completare il proprio giro (a patto che abbia tagliato la linea del traguardo prima dello scadere della sessione). Al termine del countdown, o al termine del giro dell'ultimo pilota in pista, il simulatore avvia la sessione di qualifica e la DG avvisa i piloti con un whisper (per uscire dai box non è necessario attendere il whisper di inizio qualifica). E' consigliabile mantenere attivo l'audio di TeamSpeak durante il primo giro di lancio, per non mancare eventuali comunicazioni della DG, inerenti problemi tecnici che richiedano, se necessario, il riavvio del server.

Eventuali piloti ritardatari o che abbiano subito una disconnessione, possono riconnettersi al server a qualifica iniziata.

Al termine dei 20 minuti di qualifica, l'ultimo dei piloti in pista ha a disposizione ulteriori 180 secondi per completare il proprio giro (a patto che abbia tagliato la linea del traguardo prima dello scadere dei 20 minuti). Al termine del countdown, o al termine del giro dell'ultimo pilota in pista, il sim termina la sessione di qualifica e riavvia la sessione di pratica. E' consigliabile rimanere connessi al server fino al termine della sessione di qualifica e all'avvio della sessione di pratica. All'avvio della sessione di pratica, la DG chiuderà il server e ci sarà una pausa di circa 10 minuti, necessari alla formazione della entry list di gara.


Terminata la pausa di 10 minuti, la DG avvierà il server di gara e autorizzerà i piloti ad entrare. I piloti devono attendere l'autorizzazione della DG prima di effettuare la ricerca e la connessione al server. La sessione di gara prevede 10 minuti di prove libere pre-gara (programmati 1 ora prima dell'orario in-game di gara), più un massimo di 180 secondi, affinché l'ultimo dei piloti in pista completi il proprio giro, al termine dei quali il simulatore avvierà un countdown di 2 minuti che precederà l'avvio del giro di lancio della sessione di gara.
 
In caso di disconnessione o problemi che richiedano il riavvio del sim o del PC, durante la sessione di pratica di 10 minuti precedenti l'inizio della gara, sarà sempre possibile riconnettersi al server.
Il simulatore non permetterà di entrare nel server a partire dall'inizio del countdown di 2 minuti per la partenza ufficiale della gara.
Terminata la gara, dopo aver completato il giro di rientro (non obbligatorio), i piloti potranno lasciare il server e TeamSpeak, ad esclusione dei primi tre classificati, i quali dovranno rimanere a disposizione per le interviste di rito.
 

3.6 - Qualifica
E' obbligatoria la presenza in TeamSpeak durante la sessione di qualifica.
La sessione di qualifica sarà preceduta da 5 minuti di prove libere (programmate 1 ora prima dell'orario in-game di qualifica).
 
In caso di disconnessione, sarà sempre possibile riconnettersi al server e riprendere la sessione di qualifica.

Il ritorno ai box può essere effettuato completando il giro di rientro, oppure arrestando l'auto in zone sicure del tracciato, indicate dalla DG durante il briefing ed eventualmente illustrate a mezzo di screenshot pubblicati, entro le 20:00 della sera di gara, in un apposito post del forum di campionato. Arrestare l'auto in una zona pericolosa o non consentita comporterà l'assegnazione di una penalità, nel caso l'episodio sia protestato e valutato punibile dai Giudici di Gara.
 
Ai piloti è concesso completare l'ultimo giro lanciato oltre il tempo limite, solo nel caso in cui questi abbiano tagliato la linea del traguardo prima dello scadere della sessione di qualifica e a condizione che lo completino entro 180 secondi dalla fine della sessione.
 
Tutti i piloti devono rispettare quanto scritto nel Cap. 7 del Codice di Condotta e quanto eventualmente richiesto dalla DG durante il briefing.
 
Per questo campionato, l’art. 14.32 del Regolamento Generale, riguardante il requisito del 107% per avere accesso alla gara, è da considerarsi abrogato.
 
Terminata la sessione di qualifica, i piloti devono salvare il replay (ESC -> Replay -> Salva Replay) e devono rimanere connessi al server, in attesa dell'inizio della gara. Il replay potrebbe essere richiesto dalla DG a fine gara.

 
3.7 - Griglia di partenza
La griglia di partenza della gara sarà determinata sulla base del tempo fatto registrare durante la qualifica.
 
La griglia di partenza sarà composta nel seguente ordine:
 
1) piloti con tempi validi (in ordine di qualifica);
2) piloti senza tempi validi e presenti nel server di qualifica (in ordine di prequalifica);
3) riserve ammesse dopo le qualifiche (in ordine di prequalifica);
4) wild card ammesse dopo le qualifiche (in ordine di prequalifica).

 


3.8 - Gara - Procedura di Partenza

E' obbligatorio essere presenti in TeamSpeak, durante la sessione di gara.
E' possibile connettersi al server di gara in qualsiasi momento durante i 10 minuti di pratica che precedono la partenza della gara.
Terminata la sessione di pratica non sarà più possibile connettersi al server di gara, nè chiedere un riavvio della sessione.
Non è previsto alcun lag lap.

L'amministrazione di Esportseries.net non esclude la variazione della procedura di partenza così come prevista nel presente regolamento, a seguito di variazioni sostanziali da parte di Kunos Simulazioni.

La partenza lanciata interesserà un giro di gara completo (long formation lap) dietro safety car. La Safety Car sarà una Lamborghini Gallardo R-EX, riconoscibile dall'intestazione "SAFETY CAR" a sostituzione del nome del pilota ed avrà una skin bianca e rossa.
 
La presenza della Safety Car in griglia traslerà di una posizione le auto di tutti i piloti, rispetto al risultato della qualifica (ciò che conta è la posizione relativa dei piloti).
 

Allo spegnimento dei semafori, il leader dovrà attendere la partenza della Safety Car, mentre il resto dei sim driver dovrà attendere la partenza degli avversari che precedono (si ricorda ai più inesperti che l'avversario che precede può trovarsi anche al lato della propria vettura, per cui, prima della partenza bisogna tenere d'occhio la propria posizione sul radar e memorizzare i nomi dei piloti che seguono e precedono nel dashboard recante la lista piloti).

Il giro di lancio sarà percorso senza limitatore di velocità.
La velocità massima è stabilita dal ritmo della Safety Car, la quale procederà, ove possibile, a circa 110 km/h (più una tolleranza di 10 km/h), o un limite diversamente specificato dalla Direzione Gara durante il briefing.

Eventuali posizioni acquisite illecitamente in partenza dovranno essere cedute durante il giro di lancio, rallentando la propria vettura, pena (solo se l'episodio sarà protestato) l'attribuzione di una penalità di base raddoppiata (2 posizioni di arretramento per ogni posizione illecitamente acquisita) nel post gara, per ogni posizione illecitamente acquisita. Il pilota che sta per subire un sorpasso, durante il giro di lancio, non deve in alcun modo ostacolarlo, anche nel caso in cui lo ritenga illecito. Sarà compito della Direzione Gara, a seguito dei protest compilati dai diretti interessati, valutare l'episodio ed eventualmente comminare una penalità (2 posizioni di arretramento). Ostacolare un sorpasso, con manovre ritenute pericolose, o peggio, provocando un contatto, è punibile allo stesso modo di un sorpasso illecito (2 posizioni di arretramento più eventuale aggravio per pericolosità della manovra).


Per evitare inutili ritardi e incidenti in partenza, il pilota che ravveda problemi tecnici allo spegnimento dei semafori, deve tempestivamente lasciare il server di gara. Il sorpasso di un auto ferma in griglia sarà autorizzato solo se le auto che la precedono abbiano lasciato la propria piazzola da almeno 5 secondi e comunque quando l'avvio particolarmente lento di uno o più piloti possa essere causa di ulteriori ritardi nel resto del gruppo. Eventuali posizioni perse in queste fasi, sia dai piloti inizialmente fermi in griglia, sia da piloti che abbiano subito un sorpasso correlato alla partenza lenta o ritardata di altri sim driver, possono essere recuperate durante il giro di lancio, per ristabilire l'ordine di partenza originale. Il recupero della posizione è subordinato alla sicurezza degli altri piloti in pista. La velocità dei piloti in fase di recupero può essere leggermente superiore al limite di 110 km/h imposto dalla Safety Car, ma la condotta di questi non dovrà in alcun modo costituire pericolo per gli altri piloti. L'uso del lampeggio è consentito e consigliato per segnalare alle altre auto l'intenzione di effettuare il sorpasso e di interrompere qualsiasi manovra di riscaldamento gomme/freni. Qualsiasi pilota attardato in griglia che non sia in grado di recuperare la propria posizione, secondo l'ordine di partenza originario, prima del messaggio audio/video di disposizione in fila doppia, perderà il diritto di conservare tale posizione e dovrà procedere nel gruppo senza effettuare ulteriori sorpassi.
 
I sorpassi non saranno consentiti nei casi di perdita completa di controllo dell'auto e/o fuori pista. Il pilota che perda il controllo dell'auto uscendo fuori pista:
- perderà il diritto di mantenere la propria posizione qualora subisca sorpassi;
- potrà riunirsi al gruppo a velocità costante, non superiore a 110 km/h (più 10 km/h di tolleranza) e comunque senza effettuare sorpassi;
Il pilota che esca fuori pista, oltre al rispetto dei precedenti punti:
- dovrà rientrare in pista in sicurezza e in prossimità del punto in cui ne è uscito, senza trarre alcun vantaggio nei confronti delle altre auto in pista;
- laddove il punto precedente non sia praticabile per questioni di sicurezza, a seguito del taglio di pista, il pilota dovrà restituire eventuali posizioni acquisite illecitamente;
Il mancato rispetto di uno o più dei sopracitati punti - sempre che l'episodio sia protestato - comporterà l'attribuzione di una penalità di base raddoppiata (2 posizioni di arretramento) nel post gara, per ogni posizione illecitamente acquisita;
 

Durante il giro di lancio:
- i piloti devono disporsi in fila indiana, mantenendo una sufficiente distanza dalle auto che precedono, tale da evitare il rischio di contatti;
- la distanza massima dall'auto che precede (compresa la Safety Car) deve tenersi al di sotto dei 45 metri (equivalenti a circa 10 auto);
- è consentito zigzagare e scaldare i freni, fino al messaggio del simulatore di disporsi in doppia fila. Dopo tale messaggio sarà proibito zigzagare e/o scaldare i freni e si dovrà continuare a procedere in fila indiana (o comunque, senza alcuna sovrapposizione sull'auto avversaria), ignorando il messaggio del sim di disporsi in fila doppia;
- quando la Safety Car accelererà per distanziare il gruppo, la velocità massima del leader dovrà rimanere entro il limite massimo di 110 km/h (più 10 km/h di tolleranza), o il limite specificato dalla DG durante il briefing;
- il leader di gara, fino al messaggio di disposizione in fila doppia, dovrà adeguare la propria velocità a quella della Safety Car;
- il leader di gara, dopo il messaggio di disposizione in fila doppia e il conseguente allontamento della Safety Car, imporrà il proprio ritmo fino alla comparsa dei semafori verdi, procedendo, ove possibile, a velocità costante non superiore a 110 km/h (più 10 km/h di tolleranza);
- il leader di gara dovrà lanciarsi alla comparsa dei semafori verdi;
- qualsiasi manovra di sorpasso potrà iniziare (con la parziale sovrapposizione della propria auto su quella dell'avversario) solo dopo la comparsa dei semafori verdi.

Durante il briefing, la Direzione Gara potrebbe fornire ulteriori dettagli riguardanti la procedura di partenza, specifici per il circuito sul quale si diputerà la gara e se lo riterrà opportuno, potrebbe modificare la procedura di partenza lanciata, descrivendola durante il briefing dei piloti oppure anticipandola con un messaggio indirizzato all'e-mail di iscrizione.
La Direzione Gara si riserva la possibilità di riavviare la sessione di gara, in caso di sconvolgimenti importanti della griglia di partenza, durante il giro di lancio o di incidenti gravi occorsi durante il primo giro lanciato ed eventualmente di prendere eventuali provvedimenti disciplinari nei confronti di coloro che non rispettino le suddette regole.
Qualsiasi violazione dei punti specificati nel presente articolo o ulteriori specifiche fornite durante il briefing o tramite post sul forum di campionato, saranno sanzionabili se protestate.
 
3.9 - Regole di Gara

Le penalità durante la gara sono completamente gestite dal simulatore e devono essere sempre rispettate.

La pratica del lampeggio in gara è consentita solo durante i doppiaggi o il recupero di posizioni (per partenza ritardata) durante il giro di lancio. Qualsiasi altro utilizzo è ritenuto illegittimo e sarà sanzionato, se protestato, con un'ammonizione per ogni utilizzo illegale.

Il lampeggio in qualifica è sempre proibito e sarà sanzionato, se protestato, con un'ammonizione per ogni utilizzo illegale.

In caso di disconnessione, non sarà possibile riconnettersi al server a gara iniziata.

Pit stop e strategie sono a completa discrezione del pilota.

Terminata la gara, i piloti devono salvare il replay e rimanere connessi al server fino al whisper di chiusura gara della DG.

 

3.10 - Crash e problemi del server
In caso di crash del server durante la sessione di qualifica, questa verrà ripetuta per intero nella stessa serata programmata per l'evento.
In caso di crash del server durante la gara:

 
se al momento della disconnessione è stato completato almeno il 50% di gara, questa sarà dichiarata finita ed il punteggio sarà attribuito in modo completo;
 
se al momento della disconnessione è stato completato meno del 50% di gara, questa sarà annullata e non sarà recuperata, né sarà attribuito alcun punteggio. In tal caso, le zavorre attribuite ai piloti nella gara annullata saranno replicate nella gara successiva.


3.11 - Uscita box
In accordo con quanto riportato all'art. 14.44 del Regolamento Generale, sia in qualifica che in gara, è sempre vietato oltrepassare completamente (con tutte e quattro le gomme) la linea di demarcazione della corsia di uscita box.
Tale regola diventa più restrittiva, sia in qualifica che in gara, qualora il tratto di pista in prossimità dell'uscita box sia occupato da altre auto. In tal caso, è obbligatorio mantenere tutta l'auto all'interno della corsia di accelerazione.
In qualifica e nei tracciati sprovvisti di corsia di accelerazione, è obbligatorio arrestare l'auto prima del rientro in pista qualora il tratto interessato dall'uscita box sia occupato da altre auto.

In tutti i casi, perchè i Giudici di Gara possano valutare gli episodi, i piloti in pista, con visuale diretta sull'uscita box, devono presentare protest formale.
Ogni infrazione commessa, in gara o qualifica, sarà sanzionata con una penalità di base (1 posizione di arretramento nella classifica finale di gara).

In qualifica, durante l'uscita dai box è obbligatorio dare precedenza ai piloti in pista, evitando di portarsi vicini ai punti di staccata o ingresso curva in presenza di auto lanciate nello stesso tratto di pista.


3.12 - Gestione tagli
I tagli di pista e le relative penalità sono completamente gestiti dal simulatore.
 

 

3.13 - Esclusione per problemi di ping

 

In ogni momento la DG potrà valutare l'eventuale esclusione di piloti con ping eccessivamente alto (>150 ms) e/o instabile, sia in qualifica che in gara, per evitare che tali sessioni siano condizionate dal lag. I piloti eventualmente esclusi, non riceveranno alcun preavviso.
La DG non assicura il controllo continuo dei ping durante tutto l'evento, ma, a parte i primi giri di gara, eseguirà dei controlli casuali.
 
3.14 - Ritiri
Se, durante la gara, si ritorna ai box premendo il tasto ESC, oppure si viene proiettati ai box dal simulatore, ciò equivale al ritiro e non si potrà più rientrare in gara, pena la squalifica nel post-gara.


4 - PROTEST, PENALITA' E ZAVORRE
 
4.1 - Protest
I protest rappresentano l'unico mezzo per garantire il corretto svolgimento del campionato e per educare i piloti inesperti o quelli troppo aggressivi a rispettare i propri avversari e il Codice di Condotta.
 
A partire dalla stagione 2019-2020, per tutti gli episodi occorsi in gara, anche durante il primo giro lanciato, sarà necessario compilare il protest.
A partire dal martedì dopo la gara (ore 20:00 GMT+1/CET) fino al mercoledì (ore 20:00 GMT+1/CET), i piloti direttamente coinvolti in incidenti potranno chiedere ai Giudici di Gara di valutare gli episodi che li hanno visti coinvolti, tramite un apposito modulo raggiungibile dal menu "Championships" -> "File a Protest".
 
Come previsto nell’art. 10.3 del Regolamento Generale, gli incidenti occorsi nelle sessioni ufficiali, possono essere protestati dai diretti interessati e dai Team Manager. Saranno, invece, ignorati i protest riguardanti episodi che non abbiano coinvolto direttamente l’auto del pilota che compila il protest.
 
Nella compilazione del protest, si dovrà inserire il tempo del replay ufficiale fornito dalla Direzione Gara nella sezione "Championships" -> "Downloads" -> "Replay 2019/2020" -> "ACC GT3 S2" del portale.
 
Nel protest sarà necessario compilare correttamente tutti i campi previsti, eventualmente segnalando le informazioni essenziali nelle note. Saranno ignorate tutte le considerazioni e opinioni personali sull’accaduto.
 
Non saranno presi in considerazione protest che riportino nomi e/o tempi replay errati, oppure protest nei quali non sia specificata la sessione (qualifica o gara).

4.2 - Sistema di Penalità Post-Gara
 
Le penalità sono di due tipi:

a) sRating Base Penalty (o penalità sR): ogni penalità di questo tipo corrisponde a -0,375 p.ti di Safety Rating (sR);
b) Championship Base Penalty (o penalità campionato): ogni penalità di questo tipo corrisponde a una posizione di arretramento nella classifica ufficiale di gara.

Il numero di penalità sR coincide con il numero di penalità campionato solo se queste ultime non sono raddoppiate. Le penalità campionato sono raddoppiate per incidenti provocati durante il giro di lancio (formation lap) e il primo giro lanciato.

Oltre alle penalità sono previste anche ammonizioni  (warnings).
Il numero massimo di ammonizioni complessivamente ricevibili è due. Alla terza ammonizione cumulata in una o più gare (anche su diversi campionati), si riceve una penalità campionato e una penalità sR nell'ultima gara disputata.
 
In deroga al Cap. 11 del Regolamento Generale, nel campionato ESS GT3 S2 si applica un nuovo sistema di penalità che, qualora valutato migliorativo, potrebbe essere esteso a tutti i campionati della prossima stagione agonistica su Esportseries.net.

Le penalità di campionato corrispondono a posizioni di arretramento reali e/o virtuali nella classifica finale di gara.
Al fine di rendere effettive le penalità post-gara e permette ai piloti non penalizzati (o penalizzati in modo minore) di scalare posizioni, rispetto ai piloti penalizzati (o più penalizzati), la penalità di base è convertita in un certo numero di secondi.

Considerando due piloti, A e B, se il primo (A) viene penalizzato di un certo numero di posizioni, tali dal portarlo ad occupare la posizione del secondo pilota (B), non penalizzato o anch’egli penalizzato, la conversione è ottenuta come differenza tra il tempo di gara ufficiale (al netto di eventuali penalità) del pilota B e il tempo di gara del pilota A, più 1 millisecondo.

La conversione della penalità di base in secondi è applicata solo tra piloti con lo stesso numero di giri. A tal riguardo, se una parte o tutta la penalità di base non è convertibile in secondi sul tempo finale di gara, la rimanente penalità di base è scontata in termini di posizioni di arretramento virtuali o fittizie, ossia posizioni che hanno effetto solo sul punteggio di campionato, sul Safety Rating (sR) e in una certa misura sul eRating.
Nel caso di coincidenza di posizioni tra due o più piloti penalizzati, quello con meno penalità di base, precederà gli altri nella classifica ufficiale di gara.

Nel caso in cui non sia possibile applicare in modo completo una penalità campionato, il punteggio di gara viene azzerato (non sono previste ripercussioni per le gare successive o decurtazioni del punteggio di campionato), mentre la penalità sarà conteggiata completamente nel calcolo del eRating e del sRating. Il numero massimo di penalità ricevibili corrisponde a 80 penalità campionato (inclusi eventuali raddoppi) o 40 penalità sR. Il superamento di uno dei due limiti causerà la squalifica dalla gara in esame. Trattandosi di un sistema sperimentale, la Direzione Gara si riserva il diritto di variare tale limite, estendendolo o riducendolo, qualora dovesse ritenere che il provvedimento nei confronti del trasgressore sia troppo vessatorio o premiale rispetto alla gravità degli episodi valutati.
 
Le penalità sono attribuite nel post gara a completa discrezione dei GG.
È consentito chiedere chiarimenti (in modo civile ed educato, senza insistere, qualora la spiegazione non soddisfi il proprio ego) in merito alle decisioni sugli episodi contestati, ma non la revisione dei giudizi. In tal caso, l'unico mezzo utilizzabile è il sistema di messaggistica privata del portale.
È assolutamente vietato contestare pubblicamente le decisioni dei GG, in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo.

4.3 - Zavorre (handicap in peso)
 
Gli handicap in peso vengono attribuiti alle fine di ogni evento, sulla base delle posizioni di arrivo.
Le penalità post gara, ad esclusione della squalifica, non avranno effetto sull’attribuzione delle zavorre per la gara successiva.
Per ogni gara, gli handicap sono calcolati come segue:
 
1° posto: +40 kg
2° posto: +30 kg
3° posto: +20 kg
 
La diminuzione degli handicap in peso per ogni gara è calcolata come segue:
 
4° posto: -20 kg
5° posto: -30 kg
6° posto: -40 kg
7° posto: -40 kg
8° posto: -40 kg
e così via fino all’ultima auto.
 
Un’auto che termina sempre a podio si vedrà aumentare la zavorra fino al valore massimo previsto, pari a 80 kg.
Un’auto che, invece, ha una zavorra e non riesce più a terminare nelle prime tre posizioni, si vedrà ridurre l'handicap in peso, in funzione della sua posizione di arrivo (penalità post gara escluse), fino a un minimo di 0 kg.
 
Gli handicap in peso possono essere cancellati o diminuiti solo se l’auto non finisce nelle prime tre posizioni nelle gare successive a cui partecipa.

Gli handicap in peso non saranno applicati durante la fase di prequalifica.
 
 
 
5 - CLASSIFICHE TEAM E PILOTI
 
5.1 - Classifica finale di gara
Tutti i partecipanti che prendono parte alla gara saranno classificati in accordo al numero di giri completati e riceveranno il relativo punteggio a condizione che abbiano portato a termine il 90% dei giri completati dal vincitore.
 
5.2 - Punteggio piloti
 

Il punteggio è attribuito come segue:

 

POS

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

PTI

69

63

58

54

52

50

48

46

44

42

40

38

36

34

32

30

28

26

24

22

                                         
                                         

POS

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

PTI

20

19

18

17

16

15

14

13

12

11

10

9

8

7

6

5

4

3

2

1

 

I punti campionato sono attribuiti solo se i giri completati corrispondono almeno al 90% dei giri fatti dal vincitore della gara; in caso contrario, il sim driver sarà considerato DNF e non riceverà punti campionato, ma la sua gara sarà, comunque, considerata nel calcolo del eRanking e del sRanking.


5.3 - Punteggio team, coppia base e cambio coppia base
La classifica team è indipendente dalla classifica piloti.
Per competere nella Classifica Team, ogni team deve essere formato da almeno due piloti regolarmente iscritti al campionato.
Per ogni gara, contribuiscono al punteggio team solo due piloti. Se il team presenta più di due piloti nella gara in programma, partecipano al punteggio team i due piloti della coppia di base oppure i due piloti che il rappresentante team (vedi art. 2.4)comunica come "cambio coppia" entro le ore 20:00 (GMT+1/CET) della serata di gara. La coppia base deve essere comunicata una sola volta attraverso il menù di navigazione del portale, selezionando "Championships" -> "Set Eligibility for Team Points" -> "Add Pairing", entro le ore 20:00 (GMT+1/CET) del giorno programmato per la prima gara a cui il team prende parte.
In caso di mancata nomina della coppia base, fino alla nomina ufficiale di quest'ultima, il punteggio team è calcolato come somma dei punteggi dei due piloti con il peggior risultato in gara (compresi i DNF). La nomina della coppia base è considerata effettiva solo se comunicata entro le ore 20:00 (GMT+1/CET) del giorno programmato per la prima gara di campionato a cui il team prende parte.
E' consentito il cambio della coppia base per ogni evento, entro le ore 20:00 (GMT+1/CET) del giorno programmato per la gara.
Il cambio della coppia base deve essere effettuato dal rappresentante team o dal team manager nel menù di navigazione "Championships" -> "Change Eligibility for Team Points".
Solo la persona abilitata come rappresentante team o team manager può effettuare la dichiarazione della coppia di base e il cambio della coppia di base.
Non è ammesso il cambio coppia se prima non si effettua la comunicazione della coppia base.
I punti dei due piloti prescelti sono semplicemente addizionati.
Se il team non effettua il cambio della coppia di base per la gara in programma, al punteggio team partecipano i due piloti della "coppia base".
Se il team presenta solo due piloti per la gara in programma, anche non facenti parte della iniziale “coppia base”, questi saranno automaticamente considerati nel conteggio dei punti per la classifica team (solo in questo caso non sarà necessario comunicare il cambio coppia).
Se il team presenta solo un pilota per la gara in programma, anche non facente parte della iniziale “coppia base”, questi sarà automaticamente considerato nel conteggio dei punti per la classifica team, a condizione che il team abbia iscritto al campionato almeno due piloti.

 
5.4 - Casi particolari punteggi piloti/team
Quando due o più piloti e/o team condividono gli stessi punteggi, la classifica è stabilita in funzione del più alto numero di primi posti, a seguire i secondi posti e infine le posizioni acquisite in tutte le gare del Campionato. Se, anche dopo l'applicazione di questi criteri, le posizioni rimangono invariate, la decisione sarà presa sulla base del risultato dell'ultima gara, a seguire della penultima gara, etc.
 
 
6 - PREMI


6.1 - Premi campionato

I premi finali per i primi tre piloti della classifica di campionato sono:

1° Classificato: Sistema di raffreddamento a liquido Corsair CUE H150i RGB PRO XT
2° Classificato: Steelseries Apex 3 + Rival 3
3° Classificato: Sound Blaster G3

I vincitori sono tenuti a spedire all'amministrazione di Esportseries.net una loro fotografia che li ritragga insieme al premio ricevuto.
 
L'amministrazione di Esportseries.net, essendo esclusivamente un tramite tra le aziende che offrono la propria sponsorship e l'utente finale, non si assume alcuna responsabilità per eventuali ritardi o per la mancata spedizione/ricezione dei premi.

 

6.2 - Premi gara
L'ammontare dei premi gara dipende dal numero di iscritti al campionato.
Per riscuotere i premi gara è necessario possedere un account PayPal, fornendo l'e-mail associata all'atto di iscrizione al campionato.
I premi saranno attivati dopo la pubblicazione della classifica ufficiale di gara, a seguito della pubblicazione degli eventuali verdetti dei Giudici di Gara.

Numero di iscritti al campionato >= 40:
1° classificato: 10€
2° classificato: 6€
3° classificato: 4€

Numero di iscritti al campionato >= 30 e <40:
1° classificato: 7,5€
2° classificato: 4,5€
3° classificato: 3€

Numero di iscritti al campionato >= 20 e <30:
1° classificato: 5€
2° classificato: 3€
3° classificato: 2€

 

© 2020 ESPORTSERIES.NET. All Rights Reserved. © 2020 eRanking System. All Rights Reserved.